Servizio Revisione PEF rifiuti

Servizio di assistenza per la revisione biennale PEF 2024/2025 e per l’elaborazione del piano tariffario della gestione dei rifiuti

Share

Facebook Disc Solid Red
X Disc Solid Red
Linkedin Disc Solid Red
Whatsapp Disc Solid Red

La preparazione del piano economico-finanziario e del piano tariffario rappresenta un’attività di grande complessità e rilevanza strategica.

Con la delibera ARERA n.389 del 2023 sono state definite le regole per l’aggiornamento biennale 2024-2025 delle predisposizioni tariffarie, e al tempo stesso sono state introdotte misure per dare adeguata copertura ai maggiori oneri sostenuti negli anni 2022 e 2023 a causa dell’inflazione, salvaguardando l’equilibrio economico-finanziario delle gestioni e la continuità nell’erogazione del servizio con al contempo l’obiettivo di assicurare la sostenibilità della tariffa all’utenza.

Il piano economico-finanziario per il 2024 si baserà sui dati consuntivi dell’anno 2022, che sono già fortemente influenzati dall’aumento dei prezzi, specialmente per quanto riguarda carburanti, materie prime e personale dipendente.

In un contesto simile, i Comuni dovranno acquisire le competenze necessarie per gestire e mitigare, l’aumento delle tariffe, utilizzando, gli strumenti forniti dalla regolazione e dalle leggi e dai regolamenti vigenti.

AnciLab propone ai Comuni un servizio specialistico in grado di supportare gli enti nell’adempimento alle disposizioni regolatorie e normative.

Il servizio riguarda

a) REVISIONE BIENNALE PEF 2024/2025 – AnciLab si occuperà di supportare l’Ente nel processo di:

  • Acquisizione dei dati dal gestore del servizio rifiuti;
  • Individuazione delle componenti di costo relative ad attività gestite “in economia” dal Comune, anche con riferimento ai costi d’uso del capitale;
  • Redazione del tool di calcolo e delle relazioni di accompagnamento al PEF, secondo gli schemi-tipo stabiliti da ARERA;
  • Indicazione di eventuali nuove componenti di natura previsionale, ad esempio in materia di qualità;
  • Verifica dei coefficienti per il completamento del piano e delle componenti a conguaglio;
  • Aggiornamento del fabbisogno standard, di cui all’art. 1, comma 653 della legge n.147/2013;
  • Verifica del rispetto delle condizioni stabilite da ARERA, in particolare del limite alla crescita annuale delle tariffe;
  • Eventuale predisposizione dell’istanza per il superamento del limite;
  • Supporto per la trasmissione all’Autorità del piano sul portale dedicato;
  • Riscontro ad eventuali richieste di chiarimenti/integrazioni da parte di ARERA.

b) ELABORAZIONE PIANO TARIFFARIO – AnciLab supporterà l’Ente nell’applicazione della metodologia tariffaria, secondo i seguenti step:

  • Individuazione e classificazione dei costi del servizio;
  • Suddivisione dei costi tra fissi e variabili e ripartizione dei costi fissi e variabili in quote imputabili alle utenze domestiche e alle utenze non domestiche;
  • Calcolo delle voci tariffarie, fisse e variabili, da attribuire alle singole categorie di utenza, in base alle formule e ai coefficienti indicati dal DPR 158/99;
  • Definizione di diverse alternative possibili nell’individuazione della tariffazione più appropriata, tenuto conto anche delle caratteristiche intrinseche delle utenze;
  • Applicazione di riduzioni tipiche e agevolazioni tipiche;
  • Effettuazione di alcune simulazioni del gettito, sulla base delle ipotesi tariffarie precedentemente individuate;
  • Individuazione del piano più rispondente al principio di equità e distribuzione dei costi;
  • Valutazione di eventuali casistiche specifiche che potrebbero causare criticità su particolari categorie/utenze e individuazione dei correttivi da apportare;

c) AGGIORNAMENTO REGOLAMENTO TARI

Il servizio intende supportare il Comune per l’adeguamento del Regolamento TARI in conformità agli aggiornamenti normativi. L’attività sarà effettuata con un focus particolare sulla definizione delle riduzioni e delle agevolazioni, al fine di garantire la piena legittimità di quanto definito in sede di definizione del piano tariffario.

Documentazione

AnciLab acquisirà la documentazione necessaria tramite una piattaforma di interscambio documentale accessibile al referente designato dal Comune. L’accesso alla piattaforma sarà attivato con la sottoscrizione del contratto. AnciLab verificherà la completezza della documentazione e avvierà il servizio, con eventuali incontri online con il Comune per chiarimenti. Al termine dell’attività, la documentazione aggiornata sarà restituita in formato testo tramite la piattaforma e via PEC al Comune.

    Share

    Facebook Disc Solid Red
    X Disc Solid Red
    Linkedin Disc Solid Red
    Whatsapp Disc Solid Red

    Procedure di affidamento

    Le procedure di affidamento del servizio possono essere gestite sulle piattaforme telematiche di e-procurement di Regione Lombardia (SINTEL) e/o il mercato digitale per gli acquisti sotto soglia comunitaria di beni, servizi e lavori di manutenzione (MEPA).

    Per informazioni, contatta:

    Email Disc Solid Red

    Lucio Franco